Casa Senza Distanze. Sembrerebbe una provocazione, un “ossimoro” urbanistico. E' possibile costruire una casa in una lingua di terra edificabile larga nove metri? Solo eludendo le distanze...

Questa è una sperimentazione progettuale che vuole rispondere a questo interrogativo.

La casa è una sequenza lineare di ambienti e patii all'interno di uno scavo nel terreno largo quanto la sua misura trasversale. L'abitare ad una piano -1 della quota di campagna non è poi così diverso nella spazialità di uno stretto ed allungato lotto gotico nella città storica, i raggi del sole raggiungono tutte le stanze e l'intimità di questa abitazione ne esce accresciuta.

Il cemento a vista dimostra tutta la sua forza materica e quindi, anche senza il supporto di un total white, la luminosità non viene meno.

 

 

crediti:

 

Artegna, Udine, 2014

progetto:                     Piero Siega

team:                          Alessia Dorigo