La casa è un corpo ipogeo infilato nel versante che viene ridisegnato e idealmente rimodellato secondo il profilo originario naturale.

La parte principale del fronte si presenta con una unica fascia, interamente vetrata, verso il lato Sud / Sud–Est e si “ritrova” completamente immersa e circondata dagli alberi, componente fondante del progetto, di notevole interesse e valenza ambientale , anche se quasi di origine spontanea, che verrà completamente conservata e curata. La continuità materico-cromatica viene raggiunta mediante il rivestimento di tutte le nuove parti di contenimento controterra con tavole della stessa natura ma poste in piano.

Il progetto propone una abitazione con caratteristiche tecnico-costruttive allineate alle istanze contemporanee di qualità e comfort, ad un tempo intende portare vicino allo zero l'impatto ambientale inseguendo la massima integrazione con la natura.

Materiali

-       serramenti in alluminio satinato;

-       rivestimento in legno dei sostegni laterali al fronte della casa ricomprendente anche il portoncino d'ingresso;

-       schermi-filtri scorrevoli formati con tavole di legno invecchiate di recupero;

-       fondo del pozzo luce – patio di ciotoli lavati per il sistema drenante del fondo;

-       pavimentii interni in cemento lisciato di colore scuro e blocco servizi centrale di colore nero come la partizione giorno-camera, tutte le altre pareti perimetrali e controsoffitti di colore bianco;

-       esterni costituite da superficie di legno invecchiato trattato e disposto in piano.

 

 

 

crediti:

 

Artegna, Udine

2012 - non realizzata

progetto :                                Piero Siega

team:                                      Alessia Dorigo