Il presente lavoro nasce con l'adozione di diversi e più profondi approcci metodologici rispetto ad una tradizionale pianificazione territoriale ancorchè di livello attuativo, alle APEA e ad un puro esercizio di livello paesaggistico.

Il primo avviene nei confronti del “genius loci” nel considerare la natura e lo spirito del luogo quali primi interlocutori per una ricerca di massima integrazione dell'area produttiva con lo stesso e l'inserimento di una “dinamica armonia” attraverso i principi del Feng Shui.

L'intero ambito viene considerarsi come un organismo vivente costituito dalle sue componenti essenziali in sintonia con il Lo Shu ed i corrispondenti trigrammi orientati.

Il luogo attuale ha una configurazione dal carattere completamente yin poiché corrisponde ad una vasta superficie pianeggiante e l'insediamento del costruito produttivo costituirà la componente yang. Si raggiunge l'equilibrio fondamentale tra i due elementi opposti, duali e ad un tempo complementari tra loro, appunto dello yin e yang.

L'orientamento del sito e la trama delle attuali coltivazioni divengono le matrici progettuali del programma e dei principi ordinatori di composizione del “territorio produttivo”.

Il margine del fronte N-O viene caratterizzato da una formazione collinare come effetto frangivento e di protezione dell'intera area (tartaruga), mentre in altre parti dell'ambito dall'individuazione di fasce ricreative e fasce verdi, dalle alberature lungo gli assi viari per mitigazione degli impatti visivi e dalla cerniera di verde-parco “continuo” conformato anche azone di piccoli rilievi

Valorizzazione del luogo centrale dell'area destinato a centro servizi e di attività in coincidenza del baricentro e al Tai Qi

L'introduzione degli specchi d'acqua in seno agli ambiti naturali verdi e delle zone a carattere boschivo instaura un sistema naturale di relazioni energetiche e diviene associabile ad una sorta di microcosmo dalla funzione ricreativa e didattica (parco espositivo e acquatico).

La proposta progettuale propone la formazione di un ambito produttivo con una connotazione territoriale integrata nella realtà locale e tale da stimolare la sua percorrenza in virtù della qualità ambientale e paesaggistica.